Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2011

Rusinat pullasta

Mi è piaciuta a prima ascolto l'espressione idiomatica finlandese '(poimia/noukkia) pullasta rusinat'.
La pulla è una sorta di pagnotella dolce che in Finlandia si gusta insieme al caffè. Solitamente contiene anche dell'uva passa (rusina in finlandese).
Mi risulta che l'espressione idiomatica "raccogliere/estrarre l'uva passa dalla pulla" significhi scegliere il meglio, scegliere i vantaggi senza gli svantaggi.

Non mi sembra tanto chiaro a questo punto se il meglio, in senso figurato, sia rappresentato dall'uva passa o dalla pulla. De gustibus...

Cricetizzare

Avevo segnalato tempo fa delle curiosità riguardanti i verbi di etimologia animalesca presenti nella lingua italiana e in quella finlandese. Lo spunto per la segnalazione era nato dal verbo finlandese hamstrata contenuto in un articolo.

Tra le notizie di oggi mi ha incuriosito l'articolo Has the Internet "hamsterized" journalism?. In particolare l'uso del verbo hamsterize virgolettato. Nell'articolo ricorre anche il termine 'hamsterization'.
Non mi risulta che esista ufficialmente nei dizionari anglofoni ma come si può immaginare il verbo deriva da hamster, criceto in italiano.
In italiano la stessa frase potrebbe tradursi con 'Internet ha "cricetizzato" il giornalismo?'. Anche in questo caso non ho trovato il termine in alcuno dizionario italiano in mio possesso.

Ad ogni modo immagino che cricetizzare (o anche cricetare) renda bene l'idea. Mi piace un po' meno cricetizzazione (cricetazione??).

Helleaalto

Immagine
Con l'arrivo dell'estate si sente spesso parlare di helleaalto. In italiano si potrebbe tradurre con ondata di calore.
La parola è composta da helle e aalto (ondata,onda).
Nel grafico si vede la temperatura registrata nei dintorni dell'aeroporto di Helsinki nelle ultime 48 ore.
Aggiornamenti e previsioni sono disponibili sul sito dell'Istituto Meteorologico finlandese.

Parole fossili

Navigando in rete sono capitato sulla pagina di Wikipedia dedicata alle parole fossili. Parole obsolete che vengono spesso ricordate solo perchè recluse all'interno di espressioni idiomatiche. Parole che ci sembrano oscure, quasi esotiche se estrapolate dal loro contesto.
Esempi di parole fossili sono ghinghero e ganghero tra le favorite di Tiziano Scarpa a cui "piacerebbe riuscire a disincrostare queste parole, a rimetterle in vita, a farle volare, di nuovo libere di attraversare tutto il linguaggio".

Quali sono le vostre parole fossili preferite?